sab 29 mag | Milano

Generic City: lo spettacolo di un effetto

I biglietti non sono in vendita
Generic City: lo spettacolo di un effetto

Time & Location

29 mag, 16:00 – 20:00 CEST
Milano, Via G. De Castillia, 26, 20124 Milano MI, Italia

About The Event

Milano, STECCA 3.0 - 29 maggio 2021

TEMPORIUSO

Generic City: lo spettacolo di un effetto

POLIS: the city is no longer, we can leave the theater now

‘Abbagliante‘ era stata la parola d’ordine per gli architetti.

Gli approcci architettonici ai grattacieli sono molto vari:

è un patchwork di forme innovative e inaspettate – mozzafiato.

Alcuni sono vere prodezze tecniche.

In alcune torri è presente tutto: appartamenti, negozi, teatri, cinema, centri fitness, piscine e uffici.

La gente del posto non ha più nemmeno bisogno di uscire: possono vivere lì, lavorare, fare shopping e rilassarsi.

Paul Pourveur

"Generic City: lo spettacolo di un effetto" - Polis (the city is no longer, we can leave the theater now) | Stecca3 Via G. De Castillia 26 Milano - Isola | Sabato 29 maggio 2021 ore 16 - 18 “Generic City: lo spettacolo di un effetto” - installazione sonora ambientale con Valentina Parisi, Valentina Vizzi, Gabriele Scarpino, Alessio Kogoj, Nazario Zambaldi; ore 18 “Generic City, Isola: quartiere, identità, memoria, ipermodernità” - talk con Giulia Cantaluppi, Isabella Inti, Roberta Mastropirro | Temporiuso, ADA Stecca, ASF Architetti Senza Frontiere Italia; Mamadou Dioume, Valentina Parisi, Federica Garavaglia, Mauro Milone, Gabriele Scarpino, Nazario Zambaldi | Suoni: Stefano Bernardi | Testo: Paul Pourveur (Plot your city, 2010) | Polis: la città non c’è più, possiamo lasciare il teatro ora - progetto artistico teatrale cui partecipano anche Flora Sarrubbo e Barbara Weigel. Produzione Teatro Pratiko - CRAT CRATere | La Stecca 3.0 - Incubatore dell’Arte gestito dalla rete di associazioni ADA Stecca Associazione di Associazioni Stecca degli Artigiani.

Il terzo plot di POLIS, intitolato "Generic City", descrive la città in cui si sono eliminati monumenti e memoria condivisa a favore dell'ipermodernità, per poi accorgersi del vuoto e pagare degli story teller per narrare i luoghi della città e i ricordi a essi connessi.

La scena si sposta dall'esterno caotico, all'interno dell'abitazione di uno degli story teller, Thomas, dove infine si trovano le figlie adolescenti, il cellulare però continua a squillare...

Una voce descrive Generic City, poi Thomas racconta in una piazza la memoria femminile della città... gli spettatori potranno accedere con le limitazioni vigenti allo spazio interno della Stecca con l'ambientazione sonora e all'ingresso sarà data cartolina con qr code per ascoltare in cuffia e immaginare, passeggiando sullo sfondo del quartiere Isola.

Per il talk posti limitati, meglio prenotare (info@metaart.it _ +39 329 6768999).

In attesa dell'allestimento in teatro (Merano, Teatro Puccini, 10 giugno) e negli spazi della città a inizio giugno,

il terzo plot di "POLIS".

Voci: Valentina Parisi, Valentina Vizzi, Gabriele Scarpino, Alessio Kogoj, Nazario Zambaldi.

Generic City Registrazione realizzata a febbraio 2021 a Milano, Bolzano, Trento, Merano.

Arrangiamento sonoro: Stefano Bernardi, Microfilm - Filmwerkstatt Merano

Testi: Paul Pourveur (Plot your city, 2010)

Ideazione e regia: Nazario Zambaldi

Produzione: TEATRO PRATIKO CRATere © 2016-2020

Share This Event